30 dicembre 2007

Il blog non è una moda

Vuoi conoscere le potenzialità dei blog ?
Segui questo video.



Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

il migliore del 2007, per un miglior 2008 - L'apparenza inganna !

A volte ... l'apparenza inganna !!!



Questo post aderisce all'iniziativa "il migliore del 2007, per un miglior 2008" proposta dal graffiante Riccardo

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

23 dicembre 2007

Bambino/a ... se ti senti maltrattato/a telefona al 19696

LINEA GRATUITA PER BAMBINI tel 1.96.96

Questa linea del Telefono Azzurro e a disposizione di tutti i bambini e gli adolescenti fino a 14 anni di età che vogliono denunciare maltrattamenti e abusi o che desiderano parlare con un operatore per esporre problemi e difficoltà. L'19696 e attivo in tutta Italia 24 ore su 24, 365 giorni all'anno. Per i ragazzi sopra i 14 anni e gli adulti che vogliono esporre casi che coinvolgano dei minori, sono attivi i numeri: 199.15.15.15 per chiamate da rete fissa e 02-55027304 per chiamate da cellulari e telefoni pubblici.



Il filmato dal 5 al 13 gennaio sarà sulle reti televisive nazionali per una campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi.

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

10 dicembre 2007

Ti presto i miei libri



Un sito imperdibile per chi ama la lettura ... economica !
librinprestito.splinder.com

1 - Sulla colonna sinistra scarica l'elenco dei libri disponibili (in PDF).
Se nell'elenco trovi qualche libro di tuo interesse, potrai richiederlo.
2 - Sempre dalla colonna sinistra, scarica il modulo della richiesta,
3 - compila il modulo e invialo via email.
4 - Ricevuto il libro, leggilo e ... personalizzalo con alcune tue note personali.
5 - Rispedisci il libro al mittente entro un mese e mezzo.

P.S.: Tenetelo d'occhio ... fra pochi giorni verrà inserito il libro "PC da zero" :-)

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

Quanti caratteri scrivi in 60 secondi ?



Quanti caratteri riesci a scrivere in un minuto ?
Su speedtest.10-fast-fingers.com
potrai soddisfare questa curiosità.
Leggi bene la frase (inglese) in grassetto.
Hai tempo 60 secondi per scrivere.
Il conto alla rovescia inizia appena premi il primo tasto.
Ecco il mio primo punteggio: 179 caratteri in un minuto.
Riesci fare meglio ? :-)



Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

04 dicembre 2007

Come si pronuncia "Google"


Chissà quante volte avete letto la scritta Google !?
Ma non vi siete mai chiesti come si pronuncia questo fantomatico nome ?
Nemmeno io .... !!!
Comunque visto che siete capitati qui,
dipanate i vostri dubbi,
ascoltando la pronuncia "proposta" da questo link:
come si pronuncia google

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

01 dicembre 2007

E' arrivata la mia raccomandata ?

Vuoi sapere se la raccomandata che hai spedito è già arrivata a destinazione ?
1 - Collegati alla pagina: Posta raccomandata oppure, Posta raccomandata 1
2 - Inserisci il codice e la data di invio nelle relative caselle
3 - clicca sulla freccetta a destra della voce "Esegui la ricerca" ... e in bocca al lupo :-) (immagine da damclean)

30 novembre 2007

Book Cafè - Sette Davide scagliano la loro prima opera contro i Golia delle case editrici


Book Cafè è un catalogo dove vengono selezionate Sette Opere edite su LULU.com.

Chi ha un'attività commerciale e vuole vedere apparire la sua pubblicità su questo catalogo(il logo sarà inserito affianco alle opere), mettetevi in contatto con Giovanni all'indirizzo book.coffee@yahoo.it .
La partecipazione alla Prima Edizione è totalmente gratuita!

Ecco le prime opere pubblicate sulla Vetrina Virtuale: Book Cafè Stores

26 novembre 2007

Gratis il manuale di "PC da zero"


Vai su questa pagina per scaricarlo
Dopo una profonda riflessione e ispirandomi (ancora una volta) al messaggio evangelico e alla legge del "dharma",
ho deciso di mettere a disposizione gratuitamente in formato elettronico (PDF) il manuale
"PC DA ZERO - Guida facile e pratica per usare il computer".
Il libro è tratto dalle lezioni base pubblicate sull'omonimo sito www.pcdazero.it.
Nato del 2004, il sito ha già raggiunto un milione di visitatori con oltre 5 milioni di pagine viste.

Legge del "dharma" o dello scopo della vita
Oggi alimenterò amorevolmente il dio o la dea che cresce nel profondo della mia anima. Presterò attenzione allo spirito che dimora dentro di me e che anima il mio corpo e la mia mente. Trasporterò la coscienza dell'Essere eterno nell'esperienza temporale. Preparerò una lista dei miei talenti peculiari e una delle cose che amo fare quando li esprimo. Esprimendoli e mettendo al servizio dell'umanità, perdo la nozione del tempo e creo l'abbondanza per me e per gli altri. Mi chiederò ogni giorno: "Come posso essere utile?" e "Come posso aiutare?". Le risposte a queste domande mi permetteranno di servire ed aiutare con amore i miei simili.
da "Le sette leggi spirituali del successo" di Deepak Chopra

Il manuale in PDF e scaricabile da qui
libri pc da zero in pdf gratis

Clicca qui per votare questa notizia e in seguito, clicca sul pulsante OK in alto a sinistra.

16 novembre 2007

Quando i videogame diventano opere d'arte


Collegati al sito
Orisinal/
e abbandona il tuo senso ludico a queste piccole opere d'arte ... grafiche e musicali.

12 novembre 2007

Come i pianeti girano attorno al sole !


Vuoi vedere come i pianeti girano attorno al sole ?
Collegandoti al link
http://www.lucellan.com/test/s3.swf
potrai vedere ed eseguire molte simulazioni.
Tra le varie opzioni, hai la possibilità di impostare la velocità e lo zoom, agendo sulla barra sinistra.
Cliccando sulle due frecce poste in alto ed in basso a destra, potrai impostare la tua visione rispetto alle orbite dei pianeti.

25 ottobre 2007

Che fine farà il nostro caro amico mouse !

Sarà questo il nuovo tipo di interfaccia che si diffonderà ?

24 ottobre 2007

85 anni e studia come un ragazzino !

Pubblico qui un commento "imperdibile"
dal libro degli ospiti del sito www.pcdazero.it :

Grazie,

Mi hai dato un pò di sollievo perchè mio padre ottantacinquenne mi tormentava con le cose più disparate e più ridicole per poter passare un pò di tempo con il suo pc.
Ora stà studiando con il vs. pcdazero come se fosse un ragazzino, ed anch'io ho scoperto qualche cosa d'interessante anche dopo tanti anni che lavoro con i pc.
Continuate così che sicuramente troverete persone che vi saranno grate e non finiranno mai di ringraziarVi.

Saluti Tizy 57


Da http://www.pcdazero.it/ospiti/index.php

19 ottobre 2007

La legge Levi-Prodi e la fine della Rete

Ricardo Franco Levi, braccio destro di Prodi, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, ha scritto un testo per tappare la bocca a Internet. Il disegno di legge è stato approvato in Consiglio dei ministri il 12 ottobre. Nessun ministro si è dissociato. Sul bavaglio all’informazione sotto sotto questi sono tutti d’accordo.
La legge Levi-Prodi prevede che chiunque abbia un blog o un sito debba registrarlo al ROC, un registro dell’Autorità delle Comunicazioni, produrre dei certificati, pagare un bollo, anche se fa informazione senza fini di lucro.
I blog nascono ogni secondo, chiunque può aprirne uno senza problemi e scrivere i suoi pensieri, pubblicare foto e video.
L’iter proposto da Levi limita, di fatto, l’accesso alla Rete.
Quale ragazzo si sottoporrebbe a questo iter per creare un blog?
La legge Levi-Prodi obbliga chiunque abbia un sito o un blog a dotarsi di una società editrice e ad avere un giornalista iscritto all’albo come direttore responsabile.
Il 99% chiuderebbe.
Il fortunato 1% della Rete rimasto in vita, per la legge Levi-Prodi, risponderebbe in caso di reato di omesso controllo su contenuti diffamatori ai sensi degli articoli 57 e 57 bis del codice penale. In pratica galera quasi sicura.
Il disegno di legge Levi-Prodi deve essere approvato dal Parlamento. Levi interrogato su che fine farà il blog di Beppe Grillo risponde da perfetto paraculo prodiano: “Non spetta al governo stabilirlo. Sarà l’Autorità per le Comunicazioni a indicare, con un suo regolamento, quali soggetti e quali imprese siano tenute alla registrazione. E il regolamento arriverà solo dopo che la legge sarà discussa e approvata dalle Camere”.
Prodi e Levi si riparano dietro a Parlamento e Autorità per le Comunicazioni, ma sono loro, e i ministri presenti al Consiglio dei ministri, i responsabili.
Se passa la legge sarà la fine della Rete in Italia.
Il mio blog non chiuderà, se sarò costretto mi trasferirò armi, bagagli e server in uno Stato democratico.


Ps: Chi volesse esprimere la sua opinione a Ricardo Franco Levi può inviargli una mail a : levi_r@camera.it


Da il blog di Beppe Grillo

26 settembre 2007

Notte stellata


E' notte.
Alzo lo sguardo e vedo miriadi di stelle.
Stelle senza nome e senza tempo!

Ma anche qui internet mi viene in aiuto :)
Porto il mio notebook in giardino
- Mi collego al link www.neave.com/planetarium
- in alto a destra imposto la latitudine e la logitudine della mia città
- clicco al centro e la sfera celeste inizia a girare
- clicco una seconda volta e arresto il planetarium in direzione SUD
- alzo lo sguardo nel cielo reale e vedo un gruppo di stelle
- riporto il mio sguardo sul planetarium virutale
- sposto il puntatore sopra i puntini che rappresentano il gruppo di stelle

Ecco, il loro nome appare:
Electra, Taygeta, Merope, Alcyone e Atlas della costellazione di Taurus

19 settembre 2007

Convertire e scaricare video


Il sito Zamzar.com ti offre la possibilità di convertire e scaricare video da Internet, senza installare programmi sul tuo PC.

Premesso che Youtube diffida a scaricare video
vedi http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1762184

La procedura è molto semplice.
Ecco un esempio pratico:
- se stai guardando un video su youtube.com e vorresti scaricarlo
- dalla barra indirizzo del tuo browser, copia l'indirizzo
- apri la pagina http://www.zamzar.com/url
- incolla l'indirizzo sulla casella sotto Step 1
- clicca sul bottone "Add URL"
- Al Passo 2 (Step 2) scegli il tipo di conversione (ad esempio mpg)
- Al Passo 3 (Step 3) digita la tua email
- Al Passo 4 (Step 4) clicca su convert
- alla fine del processo ti sarà inviata una email con un link (lungo!)
- clicca sul link e dalla pagina apertasi clicca sul bottone "download now" per scaricare il video nel tuo PC.

14 settembre 2007

Miglioriamo la vista ... cambiando il punto di vista


Se il computer e la stessa navigazione in internet potrebbe peggiorarti la vista,
la stessa navigazione, può però farti trovare un metodo per migliorarla.

Il metodo Bates cambia totalmente la prospettiva sul come affrontare il problema visivo dei nostri occhi.

Se riusciremo a realizzarlo con consapevolezza, forse potremmo dire addio a occhiali, lenti a contatto od eventuali interventi laser!

Clicca sul link per avere maggiori informazioni
www.metodobates.it

09 settembre 2007

Esistono le buone notizie ?


Morti, furti, rapine, terremoti, malattie, e ... chi più ne ha più ne metta !
Siete stanchi di leggere o ascoltare le solite cattive notizie ?
Collegativi al sito
buonenotizie.it
e rallegratevi.

06 settembre 2007

Giochi in flash gratis

Miniclip.com
è un fantastico sito dove puoi giocare gratuitamente.
I giochi sono fruibili online.
Alcuni possono essere scaricati per poter essere giocati offline:
- Giochi da scaricare

Quello che segue è un simpatico gioco di miniclip.com.
A gioco caricato, clicca su PLAY.
Per muovere l'omino usa le frecce dei tasti cursore
e per saltare usa la barra spaziatrice.
Buon divertimento !



Games at Miniclip.com - Red Beard
Red Beard

Help Red Beard to collect all of the gold.

Play this free game now!!

04 settembre 2007

Biblioteca e audioteca gratuita


Vi ho "lasciato" a luglio con un post riguardante l'archiviazione dei libri via web.
Riprendo ora con un post nel quale vi invito a visitare e soprattutto consultare la biblioteca (e audioteca) liberliber.it
dove potete scaricare e consultare oltre 1300 libri (classici) in formato elettronico e oltre 1700 brani in mp3 riguardanti la musica classica.
Buona lettura e buon ascolto.

25 luglio 2007

Mostra la tua biblioteca personale a tutto il mondo !


Su www.anobii.com,
dopo esserti registrato/a (gratis),
puoi catalogare i libri della tua biblioteca personale inserendo semplicemente il codice ISBN.
Se esiste nel loro elenco di 4.500.000 libri (modifica eseguita nel marzo 2008),
verrà automaticamente inserito nel tuo catalogo completo di titolo, autore, immagine della copertina ed altro.

Nello stesso momento in cui cataloghi il libro, scopri subito quante persone lo possiedono.
Potrai conoscere chi ha più libri in comune con te e visitare la sua biblioteca.
In questo modo potrai vedere cosa legge chi ha gli stessi tuoi libri !

Puoi esprimere giudizi sui libri e vedere quello degli altri.
Puoi creare e/o unirti ai gruppi che hanno le tue stesse affinità in tema di letture e dialogare con loro attraverso il forum interno dello stesso gruppo.

Hai la possibilità inoltre di vendere o scambiare i tuoi libri.

Per chi ama leggere non può fare a meno di provarlo:
www.anobii.com

20 luglio 2007

I messaggi di outlook express non vengono eliminati !


Quando vuoi eliminare un messaggio su Outlook Express,
lo selezioni e clicchi sul pulsante elimina.
Poi per eliminarlo "completamente",
clicchi con il tasto destro sopra la cartella "posta eliminata",
clicchi sulla voce "Svuota cartella posta eliminata",
e clicchi su "SI" per conferma.
In seguito per essere più sicuro della sua cancellazione,
esegui una deframmentazione del disco fisso.
Vedi la deframmentazione

Non è così.I messaggi non vengono cancellati e si potrebbero ancora recuperare.

Fai una prova. Controlla quanto spazio hai sul disco fisso, prima e dopo aver eliminato i messaggi.
Da "Risorse del computer" fai un clic con il tasto destro sul disco C: e scegli Proprietà.


Per eliminarli "definitivamente",
- dalla barra dei menu clicca su "File"
- vai alla voce "Cartella"
- clicca su "Comprimi tutte le cartelle"
Esegui poi la deframmentazione.

Controlla ora lo spazio rimasto sul tuo disco fisso !

19 luglio 2007

Creare sondaggi sul blog - blogger



Blogger mette a disposizione un nuovo elemento:
il Sondaggio.

Per inserire un sondaggio nel tuo blog (blogger)
- Dopo essere entrato con il tuo login
- Clicca su Modello > Elementi pagina
- Clicca su "Aggiungi un elemento pagina"
- Clicca sul pulsante "Aggiungi a blog" sotto il titolo "Sondaggio"
- Compila la domanda e le risposte
- Clicca su salva per terminare e pubblicare il tuo sondaggio !

18 luglio 2007

Un messaggio dall'Egitto


Con grande meraviglia, segnalo che
da Il Cairo (Egitto) è stato inviato questo messaggio (rilevato dall'indirizzo IP):

"Grazie a questo sito internet, ho saputo tanto delle parole in italiano , come non sono italiano , ma sto imparando l'italiano .questo sito m'aiuta e molto utile per me .specialmente che il sito per insegnare che cosa il computer , software, internet ecc e anche con le perole nuove in italiano ,
grazie mille
Giuseppe abaza
"

Dal libro degli ospiti del sito www.pcdazero.it/

16 luglio 2007

Quali carattteristiche ha il tuo PC ?

Vuoi conoscere la potenza e il tipo del processore installato nel tuo computer ?
Oppure sei curioso di sapere altri dati tecnici quali, il tipo di scheda madre o di memoria RAM ?
Un programma leggero e gratuito che non necessita di installazione può svelare questi "segreti".
Vai alla pagina www.cpuid.com/cpuz.php
Per scaricare il programma, clicca in alto a sinistra:
Download Latest version
CPU-Z 1.40.5

Scaricato il programma, decomprimelo ed avvialo cliccando sul file cpuz.exe

12 luglio 2007

Wikipedia, l'enciclopedia libera.


Chiunque può collaborare a Wikipedia, creando una nuova voce o migliorando i contenuti di quelle già esistenti; ovviamente, perché il progetto funzioni, c'è bisogno di quanta più collaborazione possibile, compresa la tua; chiunque voglia contribuire al progetto, nel pieno rispetto delle sue regole e, soprattutto, utilizzando il buon senso, è sempre ben accetto.

Contribuisci anche tu al sapere del mondo ? Vai su Wikipedia

11 luglio 2007

L'apparenza inganna !

A volte ... l'apparenza inganna !!!

10 luglio 2007

La biblioteca di lulu

Dalla biblioteca di lulu.
scopri il piacere di leggere i libri
dei "cantautori della scrittura" !

09 luglio 2007

Gioca alle bilie con Shuffle


... e perchè non allietare la navigazione in internet con qualche piacevole giochino ?
Shuffle è un semplice gioco alle bilie.
Vince chi riesce a spingere tutte le bilie dell'avversario giù dal tavolo.
Il tavolo è senza bordi.
Per tirare:
- porta il puntatore sopra la bilia (rossa)
- premi e tieni premuto il pulsante del mouse
- sposta il puntatore dalla parte opposta alla direzione dove vuoi dirigere il tiro
- più ti allontani più il tiro diventa forte
- dopo aver dosato la forza, rilascia il pulsante del mouse e
... buona fortuna !!!

06 luglio 2007

Quibblo.com ... dove creare sondaggi e quiz


Su www.quibblo.com
puoi creare e pubblicare sul tuo sito e/o blog qualsiasi tipo di sondaggio o quiz.
E' completo di grafici.

Davvero eccezzionale !!

05 luglio 2007

Effetti sonori gratuiti e condivisibili


Hai bisogno di qualche effetto sonoro per una presentazione in Powerpoint, Impress, oppure per elaborare i tuoi video ?
Sul sito www.soundsnap.com
trovi una infinità di suoni ed effetti sonori in formato mp3 e wav, divisi per categorie.
Puoi inoltre contribuire, inviando suoni da te creati.

04 luglio 2007

Rinominare 10, 100, 1000 file in un colpo solo !

Le foto scaricate sul PC (dalla macchina fotografica digitale) hanno dei titoli poco significativi:
DSCN0107.JPG
DSCN0108.JPG
DSCN0109.JPG
... e così via.
E' improponibile rinominarle ogni volta, una ad una.
Esistono programmi che ti permettono di farlo in pochi secondi.
Xn-view è uno di questi.

Tra le molte funzioni di
XnView (vedi qui cosa serve e dove trovarlo)
ne esiste una che, appunto,
ti permette di rinominare più file in modo veloce e automatico.

Prima di sperimentare questa funzione,
ti consiglio, per sicurezza,
di eseguire una copia della cartella,
contenente i file da rinominare.

Dopo aver selezionato tutti i file da rinominare,
all'interno del programma Xn-view,
- dalla barra dei menu clicca su "Strumenti",
- clicca su "Rinomina in serie"
- dalla finestra "Rinomina la sequenza" scegli il tipo di operazione da fare
- ad esempio, spunta con un clic la casella "Modello di nome"
Osserva, nel riquadro in basso vedrai a sinistra l'elenco dei titoli dei file originali e a destra l'anteprima dei nomi dei file rinominati.
- Sotto la casella nome, digita il nuovo nome scelto, lasciando almeno un carattere diesis(#).
Il carattere diesis(#) serve a garantire un nome univoco per ogni file.
Vedrai aggiornarsi automaticamente l'anteprima dei nuovi nomi.
- inserisci più caratteri diesis(#) per ordinare meglio i nomi
- scopri le altre opzioni offerte dalla finestra.
- al termine clicca su "Inizia" per avviare e concludere la rinomina automatica dei file.

03 luglio 2007

Un sito per creare presentazioni video

www.voki.com
è un simpaticissimo sito dove poter creare delle piccole presentazioni come questa:
Clicca sul triangolino verde per avviare il minivideo !


Get a Voki now!

02 luglio 2007

Come si pronuncia ?

Con l'uso del computer e con la navigazione in internet, qualche parola inglese in più si è riusciti a conoscere.
Ma come la mettiamo con la pronuncia !

Su http://www.comesipronuncia.it/ puoi sciogliere alcuni tuoi dubbi.Almeno per le parole di uso più comune.

29 giugno 2007

Diventare famosi con un paio di clic !


Vuoi vedere il tuo nome scritto su un grattacielo di Chicago
... o su qualche posto particolare ?
- Vai sul sito www.letterjames.com
- sul riquadro di destra, scegli dal menu a discesa un'immagine (oppure lascia quella che c'è!)
- nelle caselle sottostanti scrivi il tuo nome o "quello che vuoi"
- clicca sul pulsante "generate picture"
Et voilà ... sei virtualmente diventato famoso !

Salva l'immagine nel tuo PC con,
- un clic destro sopra l'immagine
- un clic sulla voce "Salva immagine con nome ..."
- invio da tastiera (per salvarla sulla cartella proposta).

28 giugno 2007

Condividi le tue foto con tutto il mondo


Da www.flickr.com
puoi salvare copie delle tue foto online e condividerle con amici, parenti o con tutto il mondo!
Hai la possibilità di vedere le foto che altre persone di tutto il mondo hanno reso disponibili online.
Da questo Link: www.flickr.com/map/ potrai vedere la mappa del mondo e accedere a 20 milioni di foto disponibili!

27 giugno 2007

Disporre di un Hard disk virtuale, gratuito.


L'hard disk (disco fisso) è una componente del computer nel quale vengono memorizzati tutti i file/dati (immagini, musica, lettere, fogli di calcolo, presentazioni, file di sistema).
L'hard disk esterno, (collegato, ad esempio, con cavo USB al PC) serve per espandere la memoria del computer, oppure può essere utilizzato per il backup dei dati (vedi il backup - cosa significa).

L'Hard disk virtuale è (parte di) un hard disk che si può trovare in qualsiasi punto del pianeta terra!
Alcuni portali mettono a disposizione dello spazio gratuito, dove poter salvare copie dei propri file.
In questo modo da qualsiasi punto di accesso internet si potrà accedere ai file copiati.
Si potrà inoltre decidere se condividerli con altre persone.

www.xdrive.com ti mette a disposizione ben 5 gigabyte di memoria gratuita.
Sarà sufficiente creare un AOL accounts, seguendo la procedura guidata.

26 giugno 2007

Un calendario online sempre disponibile.


Tra i molti servizi gratuiti di Google, trovo molto utile il Calendario.
Hai la possibilità di
- inserire con un clic i tuoi appuntamenti,
- catalogare gli appuntamenti per categorie, scoprendo e nascondendone il contenuto associato
- raggiungere la tua agenda/calendario da qualsiasi punto di accesso internet (come per le email)
- condividere il tuo calendario con altre persone, permettendo loro (se vuoi) di inserire a lora volta altri appuntamenti

25 giugno 2007

Antispyware. Non basta averlo !


Per la sicurezza del proprio computer non è sufficiente installare l'Antispyware.
Vedi qui come fare.

Lo devi aggiornare, immunizzare e scansionare costantemente.
Prendiamo ad esempio Spybot.
- Apri il programma Spybot
- Clicca sul pulsante "cerca aggiornamenti"
- spunta tutte le caselle di controllo degli aggiornamenti proposti
- clicca su "scarica aggiornamenti"
Al termine,
- clicca su "immunizza"
- e poi ancora clicca sulla croce verde in alto "immunizza"
- clicca su "search & destroy"
- clicca "avvia scansione"
Al termine,
- clicca su "Correggi problemi selezionati" (se esistono)

24 giugno 2007

Automatizzare la copia dei dati


La copia dei propri dati è importante.
Perchè non affidarla ad un programma gratuito e "tutto" italiano come Uranium Backup ?
Scopri come cliccando qui.

Canzone, se ci sei ... batti 10 colpi!


Conosci il motivo di una canzone ma non ricordi il titolo ?
- Collegati al sito www.songtapper.com
- clicca su "Click here to get started"
- clicca su "click heare to begin" (2 volte!)
- scandisci il ritmo del motivo, premendo sulla barra spaziatrice (almeno 10 battute)
- clicca su "click here when finished tapping"
Ti verranno in questo modo proposte alcuni titoli di canzoni.
Forse tra queste c'è quella che stai cantando tu !

Spazio illimitato con Yahoo! Mail


Yahoo! offre una casella di posta elettronica gratuita con spazio illimitato.
Cosa aspetti a creare la tua .....@yahoo.it
Scoprilo cliccando qui.

16 giugno 2007

WiMax e il diritto alla conoscenza

Tra poco lo Stato assegnerà le frequenze WiMax. E’ il punto di non ritorno per il libero accesso alla conoscenza. Dopo non si potrà più tornare indietro. Il WiMax è una tecnologia che permette di trasmettere e ricevere segnali senza fili a distanze di decine di chilometri. Elimina l’ultimo miglio e il pedaggio di Telecom Italia. Le comunità locali potranno rendersi indipendenti e collegarsi a Internet.
Se il WiMax finisce in mano agli avvoltoi delle compagnie telefoniche, come ho detto nel mio intervento di Rozzano a Buora e a Ruggiero, verrà trasformato in una me..da ad alto costo. Peggio dell’adsl.
Ogni cittadino dovrebbe avere per nascita il diritto di accesso alla conoscenza.
Esiste una petizione on line che vi invito a firmare per il vostro futuro, per il diritto alla conoscenza e per non essere, almeno una volta, presi per il c..o.
La petizione chiede che almeno 1/3 delle frequenze venga riservato ai cittadini per associazioni senza fini di lucro, come i comuni e gli enti locali, e senza alcuna tassazione diretta o indiretta.
Firmate la petizione su: http://www.petitiononline.com/wmaxfree/

dal Blog di beppe grillo
Licenza Creative Commons

09 giugno 2007

Laudato si', mi Signore, per sor'Acqua

gocce_acqua.jpg


Padre Alex Zanotelli ha detto : “Lasciateci almeno l’aria e l’acqua”. Lassù qualcuno lo ha ascoltato.
La legge che nazionalizza l’acqua è stata approvata mercoledì alla Camera in uno strano silenzio. Quando scadranno i diritti delle municipalizzate l’acqua tornerà sotto il controllo dei Comuni, delle Province e delle Regioni. In un subemendamento al disegno di legge Bersani è riportato: “ La titolazione delle concessioni di derivazione delle acque pubbliche è assegnata a enti pubblici”. Semplice, chiaro! Le società di capitali private e quotate in borsa fuori dalle balle. La pioggia non darà più stock option e dividendi. E tornerà sotto il controllo dei cittadini.
Il subemendamento è merito di due deputati verdi: Angelo Bonelli e Giuseppe Trepiccione. Dopo la Camera c’è però il Senato. E la legge potrebbe essere cambiata, bocciata, adulterata.
Il blog è qui per questo: per fare la lista dei buoni e dei cattivi. Un piccolo promemoria per le prossime elezioni.
Il blog riporterà nomi e voto dei senatori e, se il caso, un estratto dei loro interventi sull’acqua.
Io sono fiducioso, credo che voteranno all’unanimità per restituire l’acqua agli italiani. Ma non vorrei che qualcuno, per pura amicizia sia chiaro, voglia favorire le società concessionarie. Agli amici non si può dire di no...
L’acqua è un diritto, non è tollerabile che produca profitti.
Ma l’amministrazione pubblica è un colabrodo. Ottimo punto. Chiariamo di chi sono le responsabilità. Identifichiamo i dipendenti e tappiamo i buchi degli acquedotti.
E’ il solito discorso dell’inversione di causa e effetto che produce incapaci pubblici e speculatori privati.
Nessuno tocchi l’acqua o divento Caino.


dal Blog di Beppe Grillo
Licenza Creative Commons

13 maggio 2007

Chi insegna, fa pigliare pesci !

Se dai un pesce ad un uomo,
si nutrirà una volta.
Se gli insegni a pescare,
mangerà tutta la vita.
Se i tuoi progetti valgono un anno,
semina il grano.
Se valgono dieci anni,
pianta un albero.
Se valgono cento anni,
istruisci un uomo.
Seminando una volta il grano,
raccoglierai una volta.
Piantando un albero, raccoglierai dieci volte.
Istruendo le persone,
raccoglierai cento volte.

Kuan-Tsen
(secolo VII a.C.)

09 maggio 2007

In caso di emergenza ... aggiorna la tua rubrica telefonica

Avete un telefono cellulare (e chi non ce l'ha oggigiorno !).
Nell'elenco della vostra rubrica telefonica
inserite il nome
ICE 1
e assegnate il numero della persona che dovrà essere avvisata nelle emergenze.
Questo permetterebbe al personale d'emergenza di avere un posto fisso dove guardare.

Allunga poi l'elenco con altri nominativi a te vicini:
ICE 2 "mamma"
ICE 3 "papà"
ICE 4 "sempronio"


ICE è l'acronimo di In Case of Emergency - (In Caso di Emergenza)

Per approfondire l'argomenti vedi questo link:
In Caso di Emergenza

04 maggio 2007

Impara ad usare il foglio elettronico Excel


Guida base per imparare ad usare Excel. Versione 2000/2003. Comprende lezioni sull'uso avanzato e sulle macro di Excel.
Clicca qui per acquistarlo su lulu.com

30 marzo 2007

A chi non piacciono gli utenti hotmail?

Usare un comune e popolare provider di posta può costare il posto di lavoro. E aumentano i reclutatori che googlano sui candidati prima di decidere dell'assunzione. Le nuove tendenze


Roma - Occhio, i responsabili del personale hanno scoperto Google, e lo usano con sempre più frequenza per fare ricerche sui possibili candidati per un posto in azienda. E parrebbe esservi un peccato mortale da evitare a tutti i costi: usare Hotmail per la propria corrispondenza quando si è in cerca di un posto di lavoro.

Chi infatti usa lo storico email web service, in circolazione da 11 anni e ora proprietà Microsoft, rischia di essere considerato una sorta di paria telematico incapace di sfruttare tutte le potenzialità della rete. La segnalazione arriva da Catorze.blog che parla di Criterio Hotmail: un dipendente del reparto Risorse Umane di una società di consulenza sostiene che, durante un processo di selezione in cui, tra le altre cose, si richiedeva ampia esperienza nelle cose della Rete, le candidature collezionate sono state 50, 30 delle quali provenienti appunto da Hotmail.

Le 30 sfortunate proposte sono state cancellate nel momento stesso della loro ricezione, dice il consulente, perché secondo i criteri aziendali non è possibile essere esperti di Internet e usare un account Hotmail allo stesso tempo. Anche se magari, come nel caso chi scrive, l'account è stato registrato parecchi anni prima di Gmail e compagnia, quando il gestore rappresentava un'ottima alternativa gratuita per una inbox sul web utilizzabile da chi non aveva la possibilità di connettersi da casa.

Motivazioni che, con tutta l'evidenza del caso, non interessano agli esperti di recruting della società incriminata. Certo, si potrebbe obiettare che nessun esperto di rete sia tanto sprovveduto da non usare servizi gratuiti come appunto è quello base offerto dall'attuale MSN Hotmail, ma le vie della rete e, pare, dell'assunzione in azienda sono veramente infinite.

Talmente infinte che, suggerisce ars technica, oggi più che mai è necessario prestare attenzione ai contenuti personali sparsi online su forum, blog e compagnia: secondo una ricerca condotta a marzo, cresce il numero dei datori di lavoro o comunque dei responsabili delle assunzioni che usano Google per raccogliere informazioni sui potenziali impiegati.

Lo studio, che ha interessato 600 reclutatori e circa 2.000 adulti attivi online, ha stabilito che il 59% degli arruolatori ha usato le varie fonti disponibili in rete per farsi un'idea un po' più precisa su chi stavano valutando o assumendo, mentre un sostanzioso 25% di essi ha dichiarato di aver rifiutato una candidatura proprio in base a tale idea.

In un caso, un candidato è stato bocciato perché pare abbia l'abitudine di bere un po' troppo, in un altro il potenziale impiegato era stato un po' troppo ciarliero riguardo l'azienda e in un altro caso ancora le abitudini di posare in topless di una candidata sono state considerate poco consone all'etica aziendale, rigorosa e magari un po' troppo bacchettona.

Ma non sempre le possibilità di fare ricerche online si rivelano negative per gli interessati: un buon 13% dei datori di lavoro dice di aver deciso per l'assunzione dopo essersi imbattuto nelle informazioni personali dei candidati. In questo caso, la dimostrazione di successi personali o di particolari capacità attraverso un blog o un sito di social networking, hanno giocato tutte a favore dell'interessato.

Alfonso Maruccia



Creative Commons License

notizia tratta da punto-informatico.it

26 febbraio 2007

Istigazione al suicidio

Tratto da "IL Blog di Bepper Grillo"


La pubblicità delle automobili va proibita, come per il fumo. In un tranquillo week end di morte se ne è andata una parte della nostra meglio gioventù. 9 ragazzi tra i 17 e i 30 anni. Non per tragedia, non per fatalità. Per la vendita del mito della velocità. Spacciata come si spaccia l’eroina. Ma alla luce del sole. Con la complicità dei media. Nel Corriere di oggi, nella rubrica Motori: “Mercedes classe R... dai concetti innovativi che coniugano design raffinato, comfort di guida e la possibilità di andare dappertutto... in versione Amg V-Max consente di raggiungere la velocità massima autolimitata di 275 km orari”. E nell’articolo: “Prova d’autore” si magnifica la “Principessa Mégane, potenza senza freni inibitori” che ha “velocità max 236 km/h, da 0 a 100 km in 6,5 secondi”.
Le pubblicità sono al 45% di telefonini e al 45% di macchine di grossa cilindrata. Il rimanente 10% di finanziarie. Uno si indebita. Compra macchina e cellulare. E si schianta mentre parla al cellulare a 200 all’ora. Le rate rimangono agli eredi.
Il ministro Bianchi tuona con il “ritiro dei punti ai minorenni che guidano motorini e minicar”. Perchè non mette un freno anche ai tricicli? I ragazzi non c’entrano. Vanno ritirati dal mercato i maggiorenni, non i minorenni. I maggiorenni produttori di auto e i loro manager. Gli editori e i pubblicitari di velocità allucinogena.
Qual’è il limite di velocità in Italia? 110, 130? Bene, se una macchina va più veloce, va ritirata dal mercato. Chi la pubblicizza commette un reato di istigazione al suicidio. E deve andare in galera.

16 febbraio 2007

indebitamento

Caro Grillo,
una delle cose che possiamo fare è di diffondere il tuo video



Se anche tu hai un blog o un sito, inserisci questo codice (usa il copia ed incolla):
<object width="425" height="350"><param name="movie" value="http://www.youtube.com/v/XLacuqgI9Ho"></param><param name="wmode" value="transparent"></param><embed src="http://www.youtube.com/v/XLacuqgI9Ho" type="application/x-shockwave-flash" wmode="transparent" width="425" height="350"></embed></object>

e come per magia apparirà nella tua pagina il video come sopra.

02 febbraio 2007

Gli insegnanti: giù le mani dal non profit

Attiva da qualche giorno raccoglie unanimi consensi in rete: è la Petizione con cui si chiede l'esenzione dal pagamento dei diritti d'autore per le opere utilizzate nel non profit educativo e formativo. SIAE al centro


Roma - Ha già superato le mille sottoscrizioni mentre scriviamo una nuova iniziativa che chiede di rivedere le attuali normative sul diritto d'autore e il modo in cui sono interpretate dalla SIAE, una petizione che sta raccogliendo numerosi consensi anche nella blogosfera italiana.

La petizione, avviata tre giorni fa subito dopo la pubblicazione su Punto Informatico dell'approfondimento Siae: paghi chi pubblica online foto di opere ripreso poi da l'Espresso, chiede che siano esentate formalmente dal versamento dei diritti d'autore le attività non profit condotte a scopo educativo, formativo e didattico.

Promossa da ANITEL (Associazione Nazionale Insegnanti Tutor e-Learning), la Petizione spiega: "Alla luce delle recenti denunce dalla Siae a siti didattici e culturali non profit per l'utilizzo di immagini digitali di pittori protette dai diritti d'autore, con richiesta di ingenti somme pecuniarie, esprimiamo all'opinione pubblica le nostre preoccupazioni di educatori e formatori. La Siae infatti, applicando "alla lettera" una legge le cui origini risalgono all'anteguerra (legge del 22/4/1941, n. 633 e successivamente adeguata con la legge 22 maggio 2004, n. 128) e non individuando alcuna differenza tra uso didattico-formativo-istituzionale e uso commerciale, pretende il pagamento di diritti d'autore su opere protette. In particolare essa sostiene che l'utilizzazione, anche parziale, di un'opera costituisce lesione del diritto morale dell'autore e che la riproduzione non autorizzata delle opere in questione lede gli esclusivi diritti patrimoniali che la legge riconosce agli stessi".

Tra le molte conseguenze di questa situazione la Petizione ne elenca quattro:
"1- qualsiasi sito scolastico o blog didattico che utilizza per puro scopo didattico file sonori, immagini protette, citazioni d'autore, rischia ingenti sanzioni e quindi la chiusura immediata
2- le rappresentazioni teatrali, i saggi di fine anno caratterizzati da sottofondi musicali alla presenza di pubblico o dei genitori sono insostenibili dal punto di vista economico
3- la realizzazione di cd rom didattici e la creazione di ipertesti sono estremamente costose
4- la libertà didattica e le specifiche competenze professionali degli insegnanti ne risultano condizionate".

Rivolgendosi al Governo, dunque, la Petizione chiede anche che gli insegnanti vengano equiparati alle categorie che possono beneficiare gratuitamente di opere artistiche nel contesto professionale, senza fini di lucro. "Chiediamo inoltre - conclude la Petizione - che le richieste vengano estese a produttori di cultura off /on line a livello gratuito e che operano nello spirito del Cooperative Learning, quali associazioni e community non profit".

Creative Commons License

notizia tratta da punto-informatico.it

Siae: paghi chi pubblica online foto di opere

di Alessandro Biancardi - Il caso di un sito non profit che proponeva foto di quadri riaccende i riflettori sulle norme italiane. Ecco cosa attendersi se si pubblica qualche immagine di troppo senza fini di lucro


Roma - Finire sul lastrico per amore dell'arte e dopo tanto tempo dedicato al proprio sito culturale-didattico. Tutta colpa di alcune fotografie (74) che rappresentano appunto le opere d'arte di artisti viventi - o morti da meno di 70 anni - utilizzate per 54 mesi. Già, perché secondo la legge sul diritto d'autore (Legge 22/4/1941, n. 633) si può essere puniti in maniera molto pesante se si "sfrutta" l'opera d'arte altrui.

Anche se si utilizza soltanto una sua riproduzione. Anche se spesso serve per illustrare l'opera e l'ingegno di quell'artista, che poi delega la Siae per riscuotere quasi 5mila euro da un proprietario di un sito amatoriale e non commerciale. Per la precisione: "L'utilizzazione, anche parziale, di un'opera costituisce lesione del diritto morale dell'autore" e "la riproduzione non autorizzata delle opere in questione lede gli esclusivi diritti patrimoniali che la legge riconosce agli autori".

Contro questa utilizzazione non autorizzata l'autore, e i suoi aventi causa, ha il diritto di far valere le proprie ragioni sia in sede penale che civile. E tutto questo vale anche per le foto sparpagliate nel web.

Una storia tanto inverosimile quanto eclatante quella accaduta ad Enrico Galavotti titolare del sito www.homolaicus.com, pagine sparse tra arte e cultura, nel quale il malcapitato utilizzava le sue conoscenze per parlare di numerosi artisti (pittori e scultori) contemporanei presentando le loro opere. Oltre, spesso, a parlarne bene, aveva pensato di farle vedere attraverso comuni riproduzioni fotografiche.

E qui sta l'inghippo; perché la Siae sembra mettere sullo stesso piano l'opera d'arte (il quadro, la scultura e quant'altro) con la sua riproduzione (se è vero però che la fotografia di un quadro può essere molto simile all'originale è anche vero che è ben altra cosa la fotografia di una scultura, solo per fare un esempio). Eppure, nonostante sia morto da più di 70 anni (non vi sono più diritti d'autore) l'opera più famosa di Leonardo, La Gioconda, riprodotta ovunque, attira ancora milioni di persone al Louvre di Parigi. Vorrà pur dire qualcosa.

Ma la legge italiana non può badare a queste simili sottigliezze e così utilizzare la foto di un'opera d'arte è vietato e si rischia di "sfruttare indebitamente l'ingegno altrui". Questo in sintesi l'amara scoperta dell'"ingenuo" amante dell'arte.

La raccomandata Siae: totale 4.700 euro
"Abbiamo rilevato all'interno del vostro interessante sito - scrive un funzionario Siae - la riproduzione di opere dell'arte figurativa protette in base alla legge italiana sul diritto d'autore (Legge 22/4/1941, n. 633) in quanto create da artisti viventi o scomparsi da meno di 70 anni. Alcune di tali opere appartengono al repertorio delle arti visive affidato alla tutela della Siae e non risulta per il loro utilizzo sulla rete Internet essere stata richiesta alla nostra Società alcuna autorizzazione".

Creative Commons License

notizia tratta da punto-informatico.it

29 gennaio 2007

La scomparsa dei dinosauri ... !

Una simpatica variante alle varie teorie della scomparsa dei dinosauri .

03 gennaio 2007

Cercate tra i gruppi le risposte alle vostre domande !


Se dovete porre dei quesiti tecnici, ... e non solo tecnici,
valutate di eseguire la ricerca tra i "gruppi".

- Apri google
- clicca su "Gruppi"
- digita nella casella di ricerca il tuo quesito
- clicca su invio da tastiera

Verranno sfornati i risultati,
prelevati dai numerosi forum di discussione,
presenti in rete.

Se qualcuno ha gia posto la vostra domanda, qui forse troverete già la risposta.

02 gennaio 2007

Excel - Come spostarsi velocemente tra un foglio e l'altro

Per spostarti velocemente tra un foglio elettronico e l'altro,
senza staccare le mani dalla tastiera,
usa la combinazione di tasti
CTRL + PAG giu (per spostarti sui fogli di sinistra)
CTRL + PAG su (per spostarti sui fogli di destra)

Quando invece hai più file aperti di excel:
usa la combinazione di tasti:
CTRL + TAB per spostarti tra un file e l'altro,
(in alternativa all'uso del comando Finestra della barra dei menu).

Trucchi sull'uso delle dita:
personalmente, ho acquisito una certà velocità nell'usare i comandi veloci da tastiera suesposti usando le dita nel seguente modo:
con mano destra: dito pollice su CTRL e dito medio su PAG giù (o PAG su)
con mano sinistra: dito pollice su CTRL e dito indice su TAB.

Excel - personalizzare la barra degli strumenti


Lavori con excel, e usi spesso un comando dalla barra dei menu ?
E' giunta l'ora di inserire questo comando nella barra degli strumenti per avere un accesso più veloce !!!

Se hai una rubrica in excel, forse usi spesso il comando trova per raggiungere i nominativi presenti in elenco.
Potresti inserire il comando Trova tra le icone della barra standard, invece di raggiungerlo ogni volta con la serie Modifica > Trova.

Per inserire un comando nelle barre degli strumenti:
1 - dalla barra dei menu clicca su Visualizza > Barra degli strumenti > Personalizza
2 - clica sulla categoria desiderata (ad esempio clicca su modifica)
3 - a destra scorri la finestra dei comandi fino ad individuare quello scelto (nell'esempio Trova ...)
4 - clicca e tieni premuto sopra il comando (Trova...) e trascinalo sulla barra standard

5 - chiudi la finestra personalizza.

Post più popolari

Archivio dei post

- Clicca sulle frecce nere per espandere e leggere i titoli
- clicca sui titoli per leggere il post.