Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2011

Trovare simboli e caratteri disegnando una bozza

Mentre stai scrivendo del testo su un elaboratore testi come Word o Writer o altri programmi che permettono l'inserimento di diversi tipi di Font , può capitare di voler scrivere un simbolo.
Quindi vai sul menu inserisci simbolo e inizi la ricerca che a volte può essere lunga e tediosa!

Ebbene! Esiste un servizio online che ti permette di trovare il simbolo che stai cercando, semplicemente disegnandone una bozza.
- Vai alla pagina shapecatcher.com
- disegna nell'apposito spazio la bozza del simbolo(premi con il tasto destro e trascina)
- clicca quindi su "Recognize"
Ti verranno proposti una serie di risultati.
Sulla sinistra vedi le immagini, sulla destra vedi i caratteri che puoi copiare.
Un quadrato vuoto, sta a significare l'assenza del font nel tuo PC.
Per copiare il simbolo così trovato,
- selezionalo, copialo ed incollalo nel documento che stai elaborando.

Crea la tua lista dei brani musicali preferiti

Per i nostalgici delle vecchie musicassette con le quali si registravano le canzoni preferite,
ecco un sito dove rievocare virtualmente questa passione che oramai fa parte della nostra storia.

- Collegati al sito everyonesmixtape.com
- clicca sul pulsante "Create New Mix"

 - collegati al tuo account facebook, cliccando sulla relativa icona
- clicca su "Accedi" 

 - digita il tuo nome o nomignolo a scelta e clicca sul pulsante "Submint"

- clicca quindi su "Start creating and sharing mixes"

A questo punto puoi iniziare a creare la tua musicassetta virtuale.
- Clicca sul pulsante "Create New Mix"

- digita un titolo da assegnare alla musicassetta
Ad esempio digita "Canti di Natale"
- clicca sul pulsante "Save"
Nell'elenco a sinistra vedrai la tua cassetta con il titolo da te assegnato.

- ora, nella casella di ricerca, posta in alto a destra
- digita delle parole chiavi e premi il tasto "search"
Ad esempio digita "…

Argentina: un banco di prova per il collasso dell’ingegneria finanziaria

Esattamente dieci anni fa l'Argentina subì un vero e proprio collasso finanziario e politico. Dopo un decennio in cui abbiamo seguito quello che gli "esperti" del FMI, i banchieri internazionali e le agenzie di rating ci hanno detto di fare, questo è il risultato finale.

L'allora presidente Fernando De la Rua ha applicato fino all'ultimo minuto tutte le ricette del FMI, facendoci ingoiare i loro rimedi "velenosi".

Agli inizi del 2001 la situazione divenne davvero brutta quando De la Rua non poté più pagare gli interessi del "debito sovrano" argentino, anche dopo aver guidato il paese in modalità "deficit zero", tagliando spesa pubblica, posti di lavoro, sanità, educazione e servizi pubblici essenziali.

Nel marzo 2011 richiamò come ministro delle Finanze Domingo Cavallo, ruolo che Cavallo aveva già svolto per sei anni durante gli anni ‘90 sotto la presidenza di Carlos Menem, imponendo le scandalose politiche di deregolamentazione e p…